Potenza stufa a pellet, quanti kW mi servono?

da 8 a 33: quanti kw servono per la tua stufa a pellet?

Abbiamo avuto modo di parlare dei vantaggi delle stufe a pellet, in termini di risparmi e funzionamenti; abbiamo approfondito e scoperto a cosa servano questi piccoli cilindri così famosi, elencando le loro caratteristiche intrinseche che ne fanno il combustibile più economico ed ecologico nell’ambito delle fonti di energia; abbiamo poi proseguito facendo le giuste distinzioni tra stufe, ad aria e idro, fino ad arrivare a parlare della caldaia a pellet. Ma ora che queste domande hanno trovato una risposta, ora che la tua curiosità sta diventando consapevolezza, ti starai forse chiedendo: quanto scalda una stufa a pellet?

Quanta potenza occorre per scaldare la superficie della mia casa? Quali sono i fattori e le variabili da prendere in considerazione?

Come calcolare la potenza necessaria

Hai deciso di acquistare una stufa a pellet? Ottima scelta. Il pellet è un combustibile 100% naturale, che ti permette di riscaldare la tua abitazione in maniera ecologica e con un costo decisamente inferiore rispetto alle fonti fossili. Per scegliere il modello che fa per te, devi prima di tutto conoscere il fabbisogno termico della tua casa e calcolare la potenza stufa a pellet in base ai volumi da riscaldare. Scopri qual è la formula per un riscaldamento efficiente.

Quante stanze vuoi riscaldare con la stufa a pellet? Devi collegare l’impianto di riscaldamento? Vuoi anche l’acqua sanitaria?

In questo modo potrai già effettuare una prima scelta: capirai se indirizzarti verso una stufa ad aria (con espulsione dell’aria frontale o canalizzabile) o un modello idro da collegare all’impianto termico di casa.

Stufa a pellet ODM

Con una stufa a pellet puoi riscaldare un solo locale così come più stanze. I modelli canalizzati, infatti, permettono di convogliare l’aria calda in ambienti diversi, anche su piani diversi, riscaldando tutta la casa. 

Con un’idrostufa o termostufa puoi generare acqua calda da convogliare ai radiatori o all’impianto a pavimento, per alimentare il sistema di riscaldamento con l’energia termica prodotta dalla combustione del pellet. Inoltre puoi usare la stufa anche per riscaldare l’acqua della doccia e del bagno. 

Volume da scaldare, fabbisogno calorico e potenza

Il fabbisogno calorico dipende, prima di tutto, dal volume dell’ambiente da riscaldare. Più grande è l’ambiente, più potente dovrà essere la stufa. 

Per calcolare il volume di una stanza ti basta moltiplicare le dimensioni dell’ambiente, cioè: 

larghezza x lunghezza x altezza

La scelta della potenza stufa a pellet, però, dipende anche da altri fattori, quali: 

  • Il grado di isolamento termico dell’edificio (basso, medio, alto): se la casa è ben isolata non hai bisogno di grandi potenze
  • La zona climatica in cui vivi: in particolare quanto freddo fa d’inverno e, di conseguenza, quanto è necessario riscaldare gli ambienti
  • L’eventuale presenza di laghi o corsi d’acqua nelle vicinanze della tua abitazione, che possono determinare particolari condizioni di umidità

Per avere comunque un’idea indicativa della potenza termica necessaria, puoi moltiplicare il volume degli ambienti da riscaldare per il coefficiente termico, che esprime le calorie medie necessarie per riscaldare 1 metro cubo a 20-22°C.

Questo indice dipende dal grado di coibentazione della casa e oscilla tra 30 (elevato isolamento) e 40 (scarso isolamento) kcal/mc o addirittua 50 quando la casa è totalmente priva di isolamento termico.

Ipotizziamo tu voglia installare una stufa a pellet per riscaldare il tuo appartamento da 90 mq alto 3 metri

Se la tua casa non è di recente costruzione, non ha il cappotto termico e gli infissi sono parzialmente isolanti, ti consigliamo di scegliere un coefficiente termico che si avvicina a 40

90 x 3 x 40 = 10800 kCal 

Eseguito il calcolo dovrai convertire il numero delle calorie in kW, e per farlo ti basta dividere il valore ottenuto per 862.

10800 / 862 = 12,53 kW

La potenza stufa a pellet necessaria per riscaldare il tuo appartamento dovrà quindi essere leggermente superiore a 12,53 kW (circa un 15-20% in più). 

12,53 kW + 15-20% = 15 kW

Qui trovi un approfondimento sui migliori modelli di stufe da a pellet da 15 kW.

Nel caso di stufa idro consigliamo di aumentare il coefficiente di sicurezza termico e portarlo ad un 30%!