Negli ultimi anni, i prezzi delle stufe a pellet e dei relativi ricambi hanno contribuito a rendere questa tipologia di riscaldamento sempre più apprezzata e alla portata di tutti, con conseguenti risparmi in bolletta. Tuttavia, prima di riattivare il sistema di riscaldamento presente nella vostra abitazione, è necessario occuparsi della relativa manutenzione.

Come pulire la stufa a pellet: manutenzione straordinaria

La manutenzione della stufa a pellet riveste infatti un ruolo di fondamentale importanza per il suo corretto funzionamento, incidendo anche sul fattore economico: una termostufa sempre pulita e performante vi permetterà infatti di abbattere i costi relativi all’acquisto del combustibile, garantendovi anche un miglior rendimento energetico.

Tuttavia, prima di svolgere qualsivoglia operazione, è importante distinguere tra manutenzione ordinaria, o quotidiana, attuabile in completa autonomia, e manutenzione annuale, o straordinaria – competenza esclusiva di un tecnico specializzato. Andiamo perciò ad analizzare tutti i dettagli relativi a quest’ultimo aspetto.

Manutenzione annuale: obblighi di legge

La manutenzione annuale delle stufe a pellet, prevista dalla legge, dev’essere eseguita da un tecnico specializzato che, una volta a casa, effettuerà tutti i controlli del caso. Al termine dell’operazione, egli dovrà rilasciarvi un certificato apposito, a testimonianza dell’effettivo stato di manutenzione della stufa. Solitamente, la revisione della stufa viene effettuata al concludersi della stagione invernale, in modo da avere un sistema di riscaldamento sicuro, efficiente e collaudato al termine dell’estate.

L’intervento, obbligatorio per legge, presenta un costo medio pari a 80/100 euro. Un controllo più approfondito, che comprende anche la manutenzione della canna fumaria, può invece arrivare fino ai 200 euro. In ogni caso, per ottenere sempre la massima resa in termini di performance e costi, è bene non limitarsi alla semplice pulizia annuale della stufa a pellet, occupandosi in prima persona della manutenzione ordinaria, o quotidiana.

In questo modo potrete sempre godere di una casa calda e accogliente, senza preoccuparvi delle rigide temperature invernali.