La manutenzione delle stufe a pellet è operazione di fondamentale importanza: è importante valutarne il corretto funzionamento e dare inizio a una pulizia costante.

Le stufe a pellet sono sempre più richieste soprattutto in questo periodo, quando arriva il freddo e si sente la necessità di riscaldare in maniera uniforme la propria abitazione.

Sia al momento dell’installazione che della manutenzione, la valutazione del funzionamento del pressostato è di fondamentale importanza.

Il pressostato è un organo di sicurezza che serve per tenere sotto controllo l’esatta evacuazione dei fumi della camera di combustione: nel caso di malfunzionamenti o problemi sulla canna fumaria, ad esempio, interverranno, grazie al pressostato, dei dispositivi di sicurezza e allarme ausiliari.

I pressostati possono avere forme diverse: si riconoscono comunque da un tubicino trasparente che raggiunge la camera di aspirazione fumi.

Se la pressione dell’aria è nella norma da il via al carico del pellet e la stufa si accende; in caso contrario, se la pressione dell’aria è troppo alta oppure bassa interviene azionando lo spegnimento della stufa.

In questi casi bisogna verificare che:

  • la stufa sia stata pulita correttamente;
  • la canna fumaria sia libera;
  • la guarnizione dello sportello della stufa a pellet sia integra.

Tuttavia, se continua a intervenire, bisogna testare il funzionamento del pressostato:  per farlo è importante seguire le informazioni date nel libretto di istruzioni e affidarsi alle mani esperte di un tecnico. Di conseguenza, sarà necessario regolarlo correttamente.

Pressostato stufa a pellet
  • Valutare il funzionamento del pressostato
  • L’allarme pressostato continua a comparire

Valutare il funzionamento del pressostato

Se si preferisce farlo in autonomia sarà necessario procurarsi un Tester di continuità e attendere che la stufa si raffreddi completamente, scollegando successivamente il cavo dalla presa elettrica.

Una volta individuato il pressostato bisogna rimuoverlo dal suo alloggiamento, spostarlo su un tavolo e appoggiare i puntali del Tester di continuità sui contatti C (Comune) e NO (Norma Aperto).

Il display dovrebbe mostrare la cifra 1 che significa Linea Interrotta.

A questo punto, soffiando e aspirando sul tubicino pulito per far azionare il pressostato la misurazione del Tester dovrebbe diventare 0 (il pressostato funziona), in caso contrario significa che è da sostituire con un ricambio di qualità.

Per capirne inoltra il corretto funzionamento è sufficiente soffiare e aspirare: dovrebbe fare un piccolo click.

Pressostato stufa a pellet

L’allarme pressostato continua a comparire

Generalmente se lo spegnimento è stato azionato dal pressostato sul display apparirà un messaggio simile a “Depr Sic Fail” (problema di depressione) seguito da un allarme sonoro: ce ne

Quando il pressostato e la stufa funzionano correttamente ma l’allarme continua bisogna verificare che il tubicino collegato sia ostruito e, successivamente, pulirlo.