Motoriduttore rinforzato Kenta K9175155 2,5 / sostituisce k9115101-BCZ504

89,60

2 disponibili

Descrizione

Descrizione

Motoriduttore stufe a pellets 

  • Modello Rinforzato
  • KENTA K917 5155
  • 2,5 RPM
  • MASCHIO
  • Verso di rotazione ORARIO
  • VA BENE PER MONTAGGIO SU STUFE PALAZZETTI – PUROS – CLAM
  • ALIMENTAZIONE MONOFASE 230 V 50 Hz

 

Compatibile anche con versione con corpo  normale codice

k9115101, BCZ504 (con pacco ingranaggi piu’ robusto del bcz504); k9175160

CARATTERISTICHE GENERALI:

Il collegamento motore – riduttore è realizzato tramite un ingranaggio a denti elicoidali ricavato sull’albero del motore che a sua volta è mantenuto in posizione grazie a doppie bronzine sferiche autoallineanti oppure a cuscinetti a sfera che garantiscono precisione di movimento e silenziosità di funzionamento.

Il progetto innovativo, le attrezzature di produzione ed i controlli sul processo produttivo assicurano prodotti affidabili e con alti livelli prestazionali.

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE:

  • • Il riduttore.

La scatola del riduttore è realizzata in pressofusione di zama e incorpora i fissaggi per l’applicazione.

La catena cinematica degli ingranaggi è composta da: albero motore a denti elicoidali, ingranaggi veloci in speciali materiali plastici e ingranaggi lenti in acciaio sinterizzato. Questo sistema garantisce un’alta affidabilità consentendo ai motoriduttori K 911 la possibilità di applicazioni in ambienti freddi (es. refrigeratori) e caldi (es. forni). La scatola del riduttore prevede 6 fori di fissaggio passanti e 5 fori di fissaggio filettati con penetrazione max. di 4 mm.

Nota importante:

La KENTA produce la catena cinematica del moto-riduttore con ingranaggi veloci in speciali materiali plastici super-resistenti e ingranaggi lenti in acciaio sinterizzato per evitare problemi di ossidazione che avverrebbero con molta frequenza in caso di ingranaggi veloci in ferro.

L’utilizzo di ingranaggi veloci in ferro aumenterebbe anche la rumorosità del moto-riduttore, il bloccaggio per ossidazione potrebbe inoltre surriscaldare e bruciare il motore elettrico.

  • • I motori in corrente alternata (AC).

Le dimensioni dei motori sono fisse per quanto concerne la larghezza e l’altezza (61 x 61 mm)

Gli avvolgimenti delle bobine sono realizzati tramite un impianto automatico dotato di controllo filo-stabilizzato del tensionamento.

Le connessioni elettriche sono realizzate tramite faston 6,3 x 0,8 applicati con l’innovativo sistema a perforazione d’ isolante senza saldatura (sistema Amtronics omologato UL) che impedisce falsi contatti.

Informazioni addizionali

Informazioni aggiuntive

Peso0.0 kg