A differenza della manutenzione annuale, esclusiva competenza di un tecnico specializzato, la pulizia ordinaria della stufa a pellet può essere effettuata da chiunque. La procedura, semplice e veloce, permette di avere in casa un sistema di riscaldamento sempre efficiente, sicuro ed ecosostenibile.

Come pulire la stufa a pellet: manutenzione ordinaria

Prima di eseguire qualsivoglia operazione, è bene precisare che ogni singolo intervento deve essere effettuato a fuoco spento, con la termostufa completamente fredda e con il cavo di alimentazione elettrica scollegato. Fatta questa importante premessa, vediamo ora come pulire la stufa a pellet.

La maggior parte dei sistemi di riscaldamento di ultima generazione è dotata di una funzione auto-pulente: tuttavia, questo non basta. Per ottenere la massima resa, dovrete infatti agire manualmente con pochi e semplici interventi:

  • Pulizia del vetro: per osservare la fiamma che arde e, soprattutto, preservare l’integrità delle guarnizioni, è necessario pulire giornalmente il vetro. In commercio si possono trovare appositi kit di pulizia per la stufa a pellet, in grado di garantire la massima resa in pochi minuti.
  • Pulizia del focolare: un utilizzo regolare della stufa genera inevitabilmente residui nel focolare, anche con del pellet certificato. Tuttavia, rispetto a un tradizionale caminetto a legna, il materiale di scarto è alquanto limitato e, per questo motivo, la manutenzione della camera di combustione può essere effettuata una volta a settimana. Il cassetto cenere, se presente, va invece pulito ogni due giorni.
  • Pulizia esterna: per eliminare la polvere dalla superficie della stufa, è sufficiente utilizzare un panno morbido e asciutto. Le componenti esterne in metallo verniciato possono essere pulite grazie a un panno inumidito con l’acqua. Da evitare invece prodotti sgrassanti o abrasivi, che potrebbero intaccare l’estetica della termostufa.

Seguendo questi semplici accorgimenti la vostra casa resterà sempre al caldo, anche nei periodi più rigidi dell’anno, garantendovi benessere e risparmio.